Home Tags Posts tagged with "sciare a bormio"

sciare a bormio

Questa splendida primavera sta regalando magnifiche e calde giornate in quel di Bormio.

Abbiamo appena messo in cantina gli sci, che altre proposte si presentano ai visitatori, tra passeggiate, terme e cultura .. davvero, ce n’è per tutti.

La proposta per il prossimo weekend si chiama Bormio in Arte.

Non perdete l’appuntamento con gli artisti del posto che domenica 29 aprile, coloreranno le vie di Bormio in un esploit di colori, tecniche, materiali che certamente stuzzicheranno la vostra curiosità e voglia di fare acquisti davvero artigianali.

Di cosa stiamo parlando? Di un percorso che si snoda nelle vie del centro, con la presenza di artisti, apertura straordinaria di luoghi e case storiche, laboratori per i bambini, e ad ogni angolo una sorpresa!

 Dopo il successo dello scorso anno, ecco che Bormio diventerà la Capitale dell’arte dell’Alta Valtellina, una lunga ed entusiasmante galleria a cielo aperto, dove opere di artisti locali, verranno esposte in questo “tour per gli occhi”..
Quindi domenica pomeriggio, dalle ore 15 fino al tramonto, alle ore 20, ecco l’evento che presenta artisti che forse già durante altre serate avete avuto modo di conoscere, ma solo in quest’occasione sono tutti riuniti!

Gli artisti e i materiali 

Graffiti, legno, tele, dipinti, ricami, fumetti..ogni artista porterà il proprio stile e materiale, vere icone dell’identità creativa di ognuno.

Ma non solo: il fatto di vedere certe opere nascere dalle mani, in diretta, faranno sì che si carpiranno i procedimenti, le tecniche e fare due chiacchiere con gli artefici di tutto ciò, darà sicuramente valore alle opere che presenteranno.

Per incuriosirci, già dal 23 aprile, in certi negozi, si potranno ammirare in vetrina, alcuni lavori, così da farci meglio capire il cammino che ci sarà da li a pochi giorni!

Vi aspettiamo per un’artistica primavera a Bormio! http://www.appartamentibormio.it/

 

Bormio-in-Arte_Low-001

L’appuntamento che caratterizza la fine stagione ormai da tanti anni a Santa Caterina Valfurva, avrà luogo domenica 15 aprile 2018. Protagonista l’evento “Scia con i Campioni, 15^ Memorial Barbara Compagnoni!”
Da anni, ben quindici, l’associazione onlus Sciare per la Vita, capitanata da Deborah Compagnoni, promuove iniziative sul territorio a sostegno di iniziative locali e non solo, dediche alla ricerca e cura delle leucemie a ricordo di una cugina di Deborah, mancata già da quindici anni.
Accompagnata da Pietro Vitalini, altro olimpionico vincitore e famoso dell’alta Valtellina e nativo anche lui della Valfurva, assieme ad altri grandi atleti e campioni di diverse specialità sportive, ecco prendere parte ad una giornata che unisce nel bene per fare del bene.

 Ogni anno vengono coinvolti i più grandi campioni dello sport nazionale e internazionale come, nelle passate edizioni, Antonio Rossi, Jury Chechi, Alberto Tomba e molti altri.

Essendo a scopo benefico, l’evento non prevede vincitori ma persone che si cimenteranno in una gara aperta a tutti, divisi in squadre a cui vertice c’è un campione che darà quella marcia in più alla squadra!

Ecco il Programma

Come sempre apre l’edizione la serata di beneficienza in data 14 aprile 2018.

  • ore 18:00 | ritrovo per risalita presso cabinovia
  • ore 19:30 | Sunny Valley : saluto dei Campioni e presentazione del progetto “Preparazione Farmaci”del Centro Maria Letizia Verga
  • ore 20:00 | Light dinner di beneficenza

Domenica 15 aprile 2018: Sciata con i campioni

  • ore 9:00 | Ritrovo delle squadre,  presso l’arrivo della cabinovia Vallalpe
  • ore 10:00 | Partenza Gara non competitiva (formula pro-am aperta a tutti) con la partecipazione di olimpionici e campioni dello sport
  • ore 12:30 | Pasto all’aperto
  • ore 14:30 | Premiazione  ed animazione

Per chi desidera prendervi parte ecco come fare:

  • Sabato sera per serata di beneficenza | Donazione:  € 100,00 a persona (inclusa cabinovia)
  • Domenica giornata sugli sci | Donazione da € 39,00
    Comprende:

    • Iscrizione alla Gara a squadre non competitiva,
    • Skipass giornaliero,
    • Buffet in quota

      Si tratta di una lodevole iniziativa che vede molte persone sensibili al tema, e che dei risultati ne beneficiano tutti non solo sul territorio ma anche in diverse zone della Lombardia.

Potrete soggiornare presso la nostra struttura scegliendo la soluzione che più vi piace http://www.appartamentibormio.it/

Sciare-per-la-vita_foto_Giacomo_Meneghello_clickalps_14-7023-980x400

Risulta essere Bormio la località della Lombardia preferita per trascorrere bianche rilassanti settimane di vacanza nel periodo invernale..

Arrivati ormai alle ultime settimane di apertura degli impianti di risalita, prevista per il giorno 8 aprile,dopo ben quattro mesi dove la neve è scesa copiosa, ecco che la voglia di vivere la settimana bianca non cessa, viste le prenotazioni che continuano ad arrivare approfittando delle calde e lunghe giornate marzoline e primaverili, dove la luce inonda i pendii già al mattino presto.

Le statistiche condotte dal portale web casa.it vede non solo i lombardi preferire Bormio, ma in generale tutto il popolo italico soprattutto interessati alle case vacanza, con un aumento della richiesta di pernotto superiore quasi al dieci % in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Non possiamo non valutare che l’offerta vede la partenza dai 1300 metri di Bormio fino ai 3000 di arrivo, con ben  1.800 metri di dislivello.

Importante la novità 2017/2018: la “Funslope”, ovvero una pista per il divertimento di tutti caratterizzata da  una sorta di tracciato da cross progettato per il divertimento di tutti, in particolare delle famiglie, con la presenza di ostacoli,box,tunnel, curve paraboliche che hanno garantito curiosità e divertimento per tutti !
Anche la presenza nei giorni del 28/29 dicembre dove è tornata protagonista la Coppa del Mondo di Sci Alpino sulla leggendaria pista Stelvio, ha notevolmente fatto conoscere a molti la nostra bella skiarea

Anche la presenza della vicina zona Cima Piazzi-San Colombano, che vede la situazione perfetta per passare una vacanza sugli sci con la propria famiglia. Le piste facili e soleggiate, l’atmosfera pacifica e rilassata sono l’ambiente indicato per trascorrere delle stupende giornate sulla neve con i bambini.

Ma Bormio con  la sua settimana bianca  si classifica  settimo posto delle mete più richieste di tutto lo stivale,  la Magnifica Terra che si trova nel cuore  dell’Alta Valtellina, sicuramente non solo per lo sci ma anche grazie alla variegata offerta turistica tra acque termali, i chilometri di piste sempre ben tenute, i livelli di difficoltà degli stessi che accontenta tutti, grandi e piccoli, famiglie e atleti; le altre proposte sportive tra sci di fondo, sleddog, escursioni, alpinismo o semplicemente per la natura, gli ambienti familiari e gli splendidi panorami.

Allora, se ancora non ci conoscete, vi aspettiamo nella nostra casa.. http://www.appartamentibormio.it/

cimino fernando

 

 

 

 

 

Chi frequenta Bormio, sa bene cosa accada nel giorno di Pasqua nella magnifica Terra ..

Da antiche origini prende il via, la sfilata dei Pasquali, ovvero delle portantine di legno legate da una tradizione religiosa che gli abitanti di Bormio si impegnano a realizzaare durante il periodo della Quaresima, e che sfilano per il centro storico di Bormio, proprio il giorno di Pasqua.

Nei mesi antecedenti l’evento, il comitato provvede a scegliere un tema da sviluppare, e una volta dato mandato ai capireparto, ecco che le contrade si mettono all’opera per realizzare queste portantine molto grandi e pesanti, con base di legno, dove esperti artigiani vanno poi a costruire e a raffigurare interpretando il tema affidato, il Pasquale. Ogni persona della Contrada ha il proprio ruolo ed ognuno partecipa alla costruzione.

La sfilata prevede un corteo anticipato da donne e bambini, e poi a seguire le portantine, dove diversi baldi giovani portano in spalla, il famoso Pasquale.

I colori la fanno da padrone, sia perchè spiccano quelli appartenenti al reparto stesso,che  per il folkloristico vestito bormino tradizionalmente rosso nero e bianco.

Si narra che questa tradizione si tramandi da diversi secoli, e verosimilmente l’origine sia da cercarsi ai tempio del sacrificio pasquale, quando l’agnello veniva sacrificato nel giorno di Pasqua, dopo essere stato benedetto in chiesa, dove arrivava ben gestito su un carretto che veniva addobbato per rendere onore.

 

E così ogni anno si cercava di migliorare questo mezzo, decorandolo al meglio, fino ad arrivare quindi alla tradizione di oggi.

Ma come partecipare?

Semplicemente posizionandosi a lato della strada che attraversa tutto il centro storico, dove la sfilata aperta dalla filarmonica locale, vede poi il susseguirsi dei cavalli e delle carrozze tirate a lucido per l’occasione, i partecipanti dei vari Reparti, ed infine le portantine.

Arrivati nella piazza principale, una giuria che varia ogni anno, che rappresenta diverse categorie locali di artigiani e commercianti e non solo, darà un punteggio per diverse categorie, la cui somma decreterà il pasquale e quindi il Reparto vincitore.

Vi aspettiamo per una Pasqua all’insegna della tradizione che sicuramente vi lascerà un positivo ricordo della nostra Bormio: http://www.appartamentibormio.it/

pasqualiBormio2014-aa00nc-600x400

Il Parco Nazionale dello Stelvio,  celebra il ritorno dei gipeti!

Passati vent’anni dal primo esemplare che è stato introdotto nella zona, ecco prendere il via il progetto di reintegro della specie, che a distanza di tanto tempo, diventa protagonista in un convengo internazionale con la presenza degli ideatori del progetto.

Immaginate, il primo gipeto selvatico nato in Italia, vedeva la luce nella Valle del Braulio! E quindi ecco un compleanno speciale, che vede una grande festa visto il connubio tra scienza e natura, e il protagonista dei nostri cieli, che oggi sempre più frequentemente sorvola il nostro territorio diventando uno dei simboli più prestigiosi dello stesso Parco!

Al Convegno interverranno insigni professori ed esperti mondiali, i quali dopo diversi tentativi di fattibilità e sviluppo del progetto in diversi ambienti alpini, vedono proprio nel Bormiese, il miglior risultato sperato!

Questo perchè l’ambiente, la presenza degli altri animali nella zona protetta, e il divieto di cacciare, hanno creato la situazione ideale per la sopravvivenza e la procreazione!

Con soddisfazione, Enrico Bassi, ornitologo del Parco dello Stelvio e tra i maggiori conoscitori al mondo della specie, risultano essere otto delle 12-13 coppie di gipeto censite in Italia vive nel contesto dello Stelvio e della Val Venosta.

Questo rende il nostro territorio, visto dagli esperti come, una zona che apporta un grande contributo al progetto, quindi ecco che si sono pianificati diversi eventi proprio per meglio capire gli aspetti di questa grande e sorprendente riuscita!

Il 17 marzo sarà una data importante: 230 volontari provenienti da tutta Italia e non solo,  saliranno  le montagne per fotografare  i gipeti presente nelle aree del Parco.

Proprio in questi giorni infatti avviene la schiusa delle uova, passati i mesi di dicembre che  vengono deposte, vedono,  avviato il disgelo, la nascita dei piccoli.

Per non perdervi l’appuntamento, vi aspettiamo: http://www.appartamentibormio.it/

Parco dello Stelvio - Il fruttuoso volo del Gipeto di Bontacchio

Il fruttuoso volo del Gipeto di Bontacchio

 

Gli appuntamenti che ci portano alla Festa della donna, e non solo

Giovedì 8 marzo 2018

    • Salita in alpinismo alle ore 9.00 con le Guide Alpine Ortler-Cevedale, tra gli splendidi itinerari del Parco dello Stelvio.
    • Sfida dell’ospite alle ore 14.30 con una gara di slalom gigante tra gli ospiti di S. Caterina e dell’Alta Valtellina
    • E illuminiamo il cielo alle ore 17.00 con la  Fiaccolata sugli sci e vin brulè , in compagnia dei maestri di sci di S. Caterina con arrivo allo Ski Stadium, e poi un brindisi col  vin brulè per tutti.
    • E poi la Sciata sotto le Stelle dalle ore 20.00 alle ore 23.00, a  Valfurva, S. Caterina c/o Pista Deborah Compagnoni

Venerdì 9 marzo 2018

      • Ancora una ciaspolata  alle ore 9.30 muniti di  racchette da neve con le Guide Alpine Ortler-Cevedale che ci porteranno tra itinerari facili ma con scorci emozionanti.
      • Andiamo con la bici sulla neve alle ore 9.00 oppure ore 11.00,con la  Fat e-bike, un imperdibile  tour nei boschi di S. Caterina accompagnati da un guida.
      • Lavori al femminile, perchè la settimana vede proprio degli appuntamenti con Donne protagoniste in vari eventi,  alle ore 15.00 con la dimostrazione Patchwork con Nicoletta Rocca e Mariangela Tenni a Bormio
      • Le donne al centro della vita quotidiana, alle ore 21.00 “Mi chiamano Mimì”: vita di Donne d’opera – a cura di Valentina Gian! a  Bormio.

Sabato 10 marzo 2018

    • Ancora un’uscita alle ore 9.00 con racchette da neve, la nostra tipica ciaspolata, alla scoperta del Parco Nazionale dello Stelvio: l’itinerario proposto va ai Forni –rifugio  Branca – di facile esecuzione in Valfurva.
    • LE tradizioni del passato rivivono alle ore 14.30 con il  Museo in Famiglia: S.O.S. tieni la Terra – le tradizioni agricole: andiamo tutti a chiamare l’erba! – laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni.
    • Continuano gli appuntamenti ed eventi in occasione della festa della Donna, alle ore 17.00 Kaoshikii: danza per il benessere fisico e mentale con Michela Urbani e a seguire “La Leggera danza della farfalla”, laboratorio con Fata Farfoglia a Bormio.
    • La visita alla Chiesa di S.Spirito sarà  alle ore 17.00
    • mentre in Valdidentro, avrà luogo dalle ore 17.00 Trofeo Giovani Memorie: gara di sci fondo, alpinismo e slittino – con sci o ciaspole, con santa Messa e a seguire serata danzante.
    • Ci rilasseremo invece dalle ore 19.00 alle ore 23.00, “Relax sotto le stelle ai Bagni Nuovi e ai Bagni Vecchi con aperitivo
      ai Bagni Vecchi dalle 19.00 alle 21.00 a Valdidentro, QC Terme Bagni Vecchi e Bagni Nuovi

Come sempre, gli appuntamenti sul territorio sono tanti e se avete dei dubbi o volete altre info chiedete ai point di Bormio Tel. 0342 903300, di Valfurva Tel. 0342 935544 e Valdidentro Tel. 0342 985331

Nel mentre, scegliete in quale appartamento stare a casa nostra: http://www.appartamentibormio.it/

residence-pedranzini-sera (Copia) (2)

Sarà domenica 4 marzo, la giornata attesa da molti, appassionati dell’alpinismo e da persone comuni, che vogliono cimentarsi in quest’evento caratterizzato da un tour gastronomico che si svolge sulle nevi del comprensorio Cima Piazzi- San Colombano.
Ormai da sei anni, questa manifestazione che si snoda in sei tappe per nulla impegnative ma molto goliardiche, che in una cornice naturale fantastica, ospita in ognuna un assaggio diverso, di cibo o bevande, fino a terminare il percorso.

Caratteristiche

Sei tappe, su un itinerario di circa otto chilometri, un dislivello di seicento metri, alla portata di tutti, dove si assaggeranno piatti tipici della tradizione, oppure sconosciuti a molti, in quanto apparteneneti alle giornate vissute dai nostri nonni, con nomi in dialetto, che sanno davvero di antico!

 

Cibi

  1. La culizion: ovvero la colazione che si terrà alla partenza della giornata presso Ristorante Pizzeria Teleir – quota 1.550 m
  2. Al marendin de la duman co’l vin brulè… Vuoi non fare una pausa ristoratrice dopo i primi metri di dislivello?
    Forte Venini di Oga – quota 1.740 m
  3. Pascta e fagiöl: finalmente si pranza ma si sta leggeri, solo un primo che dia le energie per passare al successivo step-  Baita Braskin – quota 1.850 m
  4. Polenta, spezatin, fonc e öf al cerighin: una leccornia fatta da polenta e spezzatino, funghi e uova…
    Baita Tadé – quota 1.965 m
  5. Al tasct de furmai: l’assaggio del formaggio, dove il palato si ristora – Villa Bellamami Crespi – quota 2.155 m
  6. I dolc de la tradizion: quando si arriva ai dolci è finita la staffetta gastronomica!
    Ristoro San Colombano – quota 2.250

Dettagli iscrizioni:

Per partecipare alla Deguski 2018 si effettua il versamento  entro e non oltre giovedì 1 marzo 2018 presso Pro Loco Valdisotto o Unione Sportiva Bormiese.

Unione Sportiva Bormiese +39 0342 901482 / Pro Loco Valdisotto +39 0342 950166

Per prenotare presso casa nostra invece basta cliccare deguski-2018-1sul nostro sito: http://www.appartamentibormio.it/

 

Abbiamo visto nell’articolo precedente, quali attività praticare sulla neve in occasione della Festa di San Valentino, proponendovi ciaspolate, uscite coi cani da slitta o con le guide alpine.

Nei dettagli che seguiranno, proponiamo invece emozioni alternative, date dal relax, dalla cultura e dal conoscere al meglio il territorio.

Bormio Terme

La proposta che ci fa lo stabilimento termale di Bormio Terme,  situato in centro al Paese, per festeggiare San Valentino, è di un’esperienza  davvero unica: TRATTAMENTO DI COPPIA SALT TREATMENT MASSAGE RITUAL

vediamo di cosa si tratta: ci si trova in una cabina doppia e grazie all’azione data dal sale dell’ Himalaya che conosciamo come ricco di oliogelementi, si beneficerà di un momento che avrà effetti positivi sulla mente e sull’organismo!

Sarete avvolti dal benessere, le tensioni se ne andranno, e la circolazione del sangue ne trarrà giovamento.

Le pietre calde del sale rosa unita alla fragranza di olio ed altre essenze, lasciate agire sul corpo, donerà attimi di relax e coccole che vedranno la conclusione con un massaggio su tutto il corpo.

QC TERME

Presso lo stabilimento delle Terme dei Bagni Nuovi, la proposta per San Valentino vede un massaggio di coppia Short con 25 minuti di coccole a scelta tra schiena, viso, gambe o cervicale. Oppure un massaggio da 50 minuti sempre di coppia dove candele, aromi e profumi agiranno sulla vostra mente per garantire attimi di riposo e relax, dove l’armonia di coppia vi faranno dimenticare la dimensione della vita quotidiana.

MUSEO CIVICO

Perchè non approfittare invece di un tuffo nella storia del bormiese?

Una visita nel centro storico del Palazzo de Simoni che è protagonista nel contado fin dal 1600, ospita opere artistiche, ricostruzioni storiche della vita di Bormio dai tempi antichi fino ai nostri, diverse sale infatti riproducono fedelmente gesta e attimi di vissuto del passato, dai reperti bellici alle bellissime carrozze e slitte che sono in uno splendido stato di conservazione!

Nel mentre vi invitiamo a visitare il nostro sito dove scegliere il giusto appartamento per voi: http://www.appartamentibormio.it/

bagni Nuovi a Bormio

Gara ad ostacoli

Un altro atteso appuntamento ci vede partecipare sabato 3 giugno 2017 ad una gara  di corsa con percorso ad ostacoli lungo il fiume Frodolfo a lato della pista ciclabile, gara non competitiva, per grandi e piccoli a scopo benefico a sostegno dell’associazione RunFor.

Salta il tronco!

Grazie anche alla partecipazione di diversi atleti locali, alla presenza organizzativa sportiva di Bormio, la gara prevede il posizionamento  di diversi generi di ostacoli (balle di fieno, copertoni, tubi, tronchi di legno etc.) che i concorrenti dovranno di volta in volta superare. Si potrà gareggiare singolarmente, in coppia oppure in squadre da quattro persone .
Certo è indubbio che gli ostacoli sul percorso renderanno davvero entusiasmante la gara, vedendo gli atleti aggirare gli ostacoli, saltando e facendo di ogni per poter arrivare in fondo alla performnace senza perdere troppo tempo.
Una gara insolita vista la presenza delle balle di fieno, dei tronchi e quant’altro dal sapore antico dove ci si sfidava in strada magari coi calzoni rotti, divertendosi tra bambini.
Oggi la sfida è diversa ma sempre un piacere da tifare mettendosi perché no, anche in discussione.

Saltano i bambini!

Si è pensato anche ai bambini con un percorso studiato appositamente..e la festa a fine gara, sarà per tutti con una golosa merenda e premi fantastici ad estrazione.

Il  ricavato, servirà come sostegno di Asd RunFor per gli anni 2017/18 per gli prefissati .

Informazioni

Quota di iscrizione:

  • bambini: € 10
  • adulti: € 20 (fino al 15 maggio)
  • adulti: € 25 (dal 16 maggio)

Regolamento di gara e sul percorso, visita il sito www.runfor.eu (email: runforassociazione@gmail.com)

Vi aspettiamo! http://www.appartamentibormio.it/

Bormio-Run4-Power-980x400

Il Contado e le sue valli.

Bormio è attorniato tre  valli : la Valdisotto, la prima che si incontra arrivando da Milano, dalla Valfurva che ci porta verso la provincia Bresciana grazie al passo Gavia, la Valdidentro che ci porta verso la più rinomata  Livigno.

Ognuna di esse con peculiarità e caratteristiche diverse!

Valdidentro

La più estesa della provincia e non solo, ma della regione tutta, è Valdidentro che risulta essere il comune più vasto al cui baluardo svettano le Torri di Fraele, di chiara origine medievale, che proteggevano il contado e le valli limitrofe dagli invasori, essendo posizionate su una strada che faceva da tramite per i commerci con la Germania e i paesi nordici.

Valdisotto

Il Forte militare, ben più recente e risalente ai periodi delle grandi guerre, vede essere tra i punti focali delle visite nel territorio della Valdisotto, che in stretto contatto col Forte dirimpettaio sul Monte Scala, seguiva i soldati che lottavano sul fronte delle valli dello Stelvio e della Valfurva durante la prima guerra mondiale.

Valfurva

L’acqua e la fonte ferruginosa, per diverso tempo, sono stati l’attrazione principale di Santa Caterina Valfurva, che è la località più famosa della Valfurva, terra di grandi alpinisti nel tempo così come di grandi ed eccelsi sportivi oggi!

Sondalo

Resta invece famoso dagli anni cinquanta, il Sanatorio di Sondalo, ora moderno e attrezzato ospedale a servizio delle valli, che vede la nascita tramite le opere del Duce, essendo sede delle cure per la tubercolosi, dove da ogni parte d’Italia giungevano i pazienti, e  che nel tempo si è trasformato in un centro d’eccellenza sanitaria non solo per l’alta Valtellina.

Ogni vallata ha le proprie caratteristiche morfologiche, le proprie cime più o meno alte, le proprie tradizioni e dialetti che alle volte sono differenti per vocali o desinenze malgrado si tratti di territori poco distanti tra loro!

Anche per questo vi invitiamo a venire a trovarci scegliendo una delle nostre disponibilità, http://www.appartamentibormio.it/    per scoprire ciò che attorno al nostro residence, siamo certi vi sorprenderà!

vacanze a Bormio e in Valtellina