Home Tags Posts tagged with "dolci a bormio"

dolci a bormio

Sappiamo che state pianificando le vacanze estive, alcuni di voi stanno prenotando la settimana verde, che vede tanti eventi a Bormio!

Ve li elenchiamo, probabilmente sarete curiosi di sapere che proposte il territorio dell’Alta Valtellina propone per gli ospiti del mese di giugno, e sono davvero davvero tanti!

Scopriteli nel nostro articolo, così da prenotare subito la settimana che più fa per voieventi a bormio!

L’elenco completo con tutti gli eventi organizzati a giugno nel comprensorio di Bormio.

  • 2 giugno
    • Saggio Musicale Thomas Valgoi | Valdidentro, Ferriera Corneliani
      Saggio degli alunni di musica
    • Gnocco Fritto | Sondalo, Tensostruttura
  • 3 giugno
    • Granfondo Stelvio Santini | Bormio – Teglio – Mortirolo – Stelvio
      Gara ciclistica sulle mitiche salite dello Stelvio e del Mortirolo, con partenza da Bormio e arrivo al Passo Stelvio. 

      • Percorso corto (60 km, 1.950 m disl.: Bormio-Sondalo-Bormio-Stelvio)
      • Percorso medio (137,9 km, 3.053 m disl: Bormio-Teglio-Bormio-Stelvio)
      • Percorso lungo (151,3 km, 4.058 . disl.: Bormio-Teglio-Mortirolo-Bormio-Stelvio)
    • Festa famiglie al campeggio | Sondalo, campeggio Pradella
      pranzo con grigliata e animazione per bambini con gonfiabili, giochi
  • 7 giugno
    • 20:30 | Concerto di Fine Anno Scolastico | Valdidentro, Polifunzionale Rasin
  • 8 – 10 giugno
    • Haute Route Stelvio 2018 3 Days | Bormio – Passo dello Stelvio
      Manifestazione ciclistica con un unico protagonista: lo Stelvio!
  • 9 e 10 giugno
    • Festa sociale e gara di Skiroll | Sondalo, Le Prese
  • 10 giugno
    • 09:15 | Skyrace Alta Valtellina | Valdidentro, Arnoga – Val Viola
      Gara di corsa in montagna, camminata non competitiva e Mini Skyrace
    • 08:30 | Camminata sulla strada militare dell’Ables | Valfurva, Loc. Ables
    • Mercatini degli hobbysti | Bormio, Piazzetta del comune
  • 12 – 17 giugno
    • Finali Nazionali Under 18 Femminile di Pallavolo | Bormio, Pentagono
  • dal 17 al 23 giugno
    • Caspoggio Minibasket Summercamp | Bormio, Pentagono
  • 19 giugno
    • Festa patronale di SS. Gervasio e Protasio | Bormio, piazzetta del Ginnasio
      Fiera nelle vie del centro storico, S. Messa, pranzo tipico e festa
    • ore 16:00 | Visita guidata gratuita alla Ferriera Corneliani | Valdidentro, Ferriera Corneliani Premadio
  •  Dal 19 a 24 giugno
    • Trofeo Bulgheroni | Bormio, Pentagono
      manifestazione giovanile di categoria basket under 13
  • 23 giugno
    • 21:00 | Serata Danzante Pedenosso | Valdidentro, Polifunzionale Rasin
    • 20:30 | Music Night | Valdisotto, Parco Giochi Giulia
      Serata danzante con musica dal vivo e Karaoke
  •  23 e 24 giugno
    • Festa del calcio | Sondalo, Tensostruttura
  • 24 giugno
    • 09:00 | Tüc Insema a Pè | Valdidentro, Isolaccia – Presedont
      Gara di corsa e camminata non competitiva
  • 29 giugno
    • Stelvio Challenge | Bormio – Passo Stelvio
      Evento ciclistico da Bormio allo Stelvio con raccolta fondi a favore della Onlus Soccorso Clown
  • 30 giugno
  • Serata Danzante a Sant’Antonio Valfurva | Sant’Antonio Valfurva

eventi a bormio

Chi dice Bormio, spesso dice Terme.

si perchè le acque Termali della zona, portano benissimo i migliaia di anni che hanno sulle spalle..

Un tuffo non solo nel relax, ma soprattutto nella storia.

Acque calde che sgorgano a circa quaranta gradi, note fin dai tempi romani, e a farne parola negli scritti di allora Plinio il Vecchio e Cassiodoro, sono protagoniste delle vacanze di molti.

I famosi romani lasciano il segno nel parco termale, difatti si trova sia la fonte Pliniana che la vasca di Cassiodoro

Queste acque vengono raccolte e proposte tramite tre centri: Bormio Terme, Bagni Nuovi e Bagni Vecchi: il relax è assicurato per tutta la famiglia.

Oltre che di benessere mentale dato dal calore e dal relax, le proprietà curative e benefiche, si ripercuotono anche sulla salute, avendo molteplici caratteristiche che apportano miglioramenti generali e sono ottime coadiuvanti per curare le infiammazioni e diverse malattie, e anche per una riabilitazione post interventi.

Le strutture permettono di generare benefici per tutti i componenti della famiglia, in quanto diverse aree dedicate, lasciano spazio per il divertimento di  grandi e piccini..

Tinozze all’aperto, percorsi per la circolazione, vasche nelle logge panoramiche, saune, bagno turco, o semplicemente zone per il relax, sono i componenti attivi di queste terme.

Si diversificano le tre strutture non per le acque dato che la captazione avviene dalle medesime fonti, ma per le caratteristiche dell’offerta.

Bormio Terme si offre infatti ad una clientela familiare, avendo predisposto al suo interno delle zone per i bambini, e spazi a loro dedicati, compreso di acquascivolo, senza dimenticarsi logge termali per i grandi, thermarium e una piscina per allenamento.

I Bagni Nuovi invece presentano settori diversi, sia esterni che interni, luci, aromi, e trattamenti di benessere, zone relax su comodi cuscinoni, accesi i  caminetti, e la sconfitta delle tenebre durante le aperture serali ricche di emozioni e atmosfera.

 

I Bagni Vecchi ricchi di storia, con le grotte e i cunicoli che si snodano nelle viscere della montagna, offrono una spettacolare vasca panoramica con affaccio sulla cittadina di Bormio.

Questi ed altri dettagli vi verranno raccontati una volta ospiti nella nostra casa, per potervi meglio indirizzare nella scelta.. vi aspettiamo: http://www.appartamentibormio.it/

Bormio Terme a bormio

Sarà domenica 4 marzo, la giornata attesa da molti, appassionati dell’alpinismo e da persone comuni, che vogliono cimentarsi in quest’evento caratterizzato da un tour gastronomico che si svolge sulle nevi del comprensorio Cima Piazzi- San Colombano.
Ormai da sei anni, questa manifestazione che si snoda in sei tappe per nulla impegnative ma molto goliardiche, che in una cornice naturale fantastica, ospita in ognuna un assaggio diverso, di cibo o bevande, fino a terminare il percorso.

Caratteristiche

Sei tappe, su un itinerario di circa otto chilometri, un dislivello di seicento metri, alla portata di tutti, dove si assaggeranno piatti tipici della tradizione, oppure sconosciuti a molti, in quanto apparteneneti alle giornate vissute dai nostri nonni, con nomi in dialetto, che sanno davvero di antico!

 

Cibi

  1. La culizion: ovvero la colazione che si terrà alla partenza della giornata presso Ristorante Pizzeria Teleir – quota 1.550 m
  2. Al marendin de la duman co’l vin brulè… Vuoi non fare una pausa ristoratrice dopo i primi metri di dislivello?
    Forte Venini di Oga – quota 1.740 m
  3. Pascta e fagiöl: finalmente si pranza ma si sta leggeri, solo un primo che dia le energie per passare al successivo step-  Baita Braskin – quota 1.850 m
  4. Polenta, spezatin, fonc e öf al cerighin: una leccornia fatta da polenta e spezzatino, funghi e uova…
    Baita Tadé – quota 1.965 m
  5. Al tasct de furmai: l’assaggio del formaggio, dove il palato si ristora – Villa Bellamami Crespi – quota 2.155 m
  6. I dolc de la tradizion: quando si arriva ai dolci è finita la staffetta gastronomica!
    Ristoro San Colombano – quota 2.250

Dettagli iscrizioni:

Per partecipare alla Deguski 2018 si effettua il versamento  entro e non oltre giovedì 1 marzo 2018 presso Pro Loco Valdisotto o Unione Sportiva Bormiese.

Unione Sportiva Bormiese +39 0342 901482 / Pro Loco Valdisotto +39 0342 950166

Per prenotare presso casa nostra invece basta cliccare deguski-2018-1sul nostro sito: http://www.appartamentibormio.it/

 

Il comprensorio Sciistico.

Ma quanti sono i chilometri di piste tra le varie località dell’alta Valtellina?

Conosciamo ormai tutto sulla pista Stelvio di Bormio, poi sappiamo che la Deborah Compagnoni a Valfurva, è di quasi cinque chilometri, dedicata alla grande campionessa nata e cresciuta proprio a Santa Caterina.

Poi abbiamo la skiarea di Valdidentro Happy Mountain collegata con la zona San Colombano le Motte, e fanno un totale di ben 180 chilometri di pista dedicate allo sci alpino.

Lo snowboard.

Una scuola sci dedicata,  e maestri perfettamente preparati all’interno delle altre scuole che trovate a Bormio 2000.

Il punto d’incontro è lo Snowpark Bormio per gli amanti del freestyle (sugli sci o sullo snowboard), mentre chi ama praticare il  freeride  e la neve fresca assieme agli istruttori ed in sicurezza ecco il Vallone a loro dedicato.

Lo Sci di Fondo.

Partendo dalla Valfurva, ecco nello splendido scenario del parco dello Stelvio, la pista Valtellina che nel tempo ha visto disputarsi molteplici competizioni a livelli internazionale, con diversi passaggi in un vero ambiente alpino, con anelli da 5 e da 10 km per chi pratica la disciplina a livello agonistico, e propone poi i tracciati turistici di 3 e 5 per chi vuole sciare in tranquillità.

Bormio e la piana dell’ Alute, vede cinque km di pista per  principianti e famiglie, che si snoda nella parte più pianeggiante della conca bormina.

Sede di eventi mondiali, ma anche foce di giovani promesse, ecco la pista Viola in Valdidentro che vede un percorso di 25 km di percorso, sia per principianti che per atleti.

Altri Sport

Siamo nel Parco dello Stelvio e le camminate nel bosco o sugli itinerari per le Ciaspole, sono adatti sempre di più per le famiglie e per chi ama questo tipo di evento. Sentieri innevati, ampie vedute sulle valli, il silenzio dell’ambiente, una vera chicca per stare a contatto con la natura.

E cosa dire dei cani da slitta? Lo Sleddog, a 15 km dalla nostra struttura, un’esperienza da fare e da regalare per grandi e piccini, da vivere a pieno assieme  agli splendidi esemplari di cani Husky.

Gli impianti di risalita resteranno aperti fino ad aprile, per le altre attività finchè il manto nevoso lo permetterà.

Allora vi aspettiamo presso casa nostra: http://www.appartamentibormio.it/

 

Neve a Bormio

Neve a Bormio @foto repertorio sito bormioski.euhttp://www.appartamentibormio.it/

Si terrà sabato 22 aprile 2017, la tanto attesa e nuova kermesse artistica “Bormio in Arte”
Di cosa si tratta nello specifico?
Nelle vie del centro storico un percorso artistico animato da numerosi talenti locali, che riuniti sotto il nome di un unico evento, ognuno per le proprie caratteristiche, esporranno le proprie opere.

Bormio in Arte

Dalle 15.00 alle 20.00, lungo via Roma, via De Simoni, via Della Vittoria e via San Vitale, vari artisti locali si esibiscono dal vivo nella realizzazione delle loro opere:  sculture, dipinti, bodypainting, nail art, e tutto ciò che rende particolari i nostri espositori! Il bello è che essendo svariati i temi, gli attrezzi che utilizzano, le passioni che hanno i protagonisti, che nessuno si annoierà, bimbi compresi dato che a loro sarà dedicato un apposito  laboratorio.

In occasione di questa giornata speciale, inoltre, sarà valorizzato il patrimonio storico-artistico di Bormio con la possibilità di visitare alcuni luoghi solitamente chiusi al pubblico, che in serate estive o occasioni speciali, qualcuno di voi può aver già visto ma che dato l’evento, è giusto riproporre.

I Materiali e i protagonisti

Olio su tela o su legno saranno gli ingredienti utilizzati da Manuela TARTICCHIO

Bassorilievi in legno che parlano della vita contadina, il risultato dello scalpello di Marco PELONI

Usa invece colori a olio e malte, su tela e legno, Christian ANSELMI per i propri decori.

Lela SANTELLI incece allieterà i bimbi con un laboratorio, lei ama disegnare  illustrazioni su cartoncino con matite colorate acquerellabili. La affiancherà Simona PEDRINI  ideatrice di creazioni in stoffa !

Realizza tele creative invece Laura FIORANI utilizzando tecniche di acrilico e materica.

Con una squadra di professionisti si presenta invece MUSICARTE  che dimostrerà attraverso diverse tecniche, principalmente aerografo, brush e sponge o special fx il Bodypaintin, disegnamo il corpo.

Figure sempre più rare quella rappresentata da Lorenza VITALINI che ci stupirà con ago e filo, essendo lei un’esperta che ridefinisce a mano filati pregiati, e non solo!

Originalissimi i materiali utilizzati da Michele  TONIATTI che  con elementi come resina, terra e muschio di larici disegna  su tela verde.

Il legno invece verrà sapientemente lavorato da Giovanni ANDREOLA  che amando scolpire il legno, ci dimostrerà come scolpire con la motosega.

Altra tecnica proposta è quella di Valentina DEMONTI che realizza decorazioni su pareti, soffitti o mobili, utilizzando più tecniche pittoriche, maggiormente acrilico e tempera.

Chissà se ve li avremo presentati tutti i protagonisti di questo evento artistico…!

Restate sintonizzati, nel mentre prenotate la vostra vacanza,  http://www.appartamentibormio.it/e gli altri artisti potrebbero svelare piacevoli sorprese!

17796102_665447240324149_9046909493856694277_n

Forse non a tutti è noto che tra gli sport che si possono praticare a Bormio c’è il Curling!

Che cos’è?

Stiamo parlando di una pista coperta del palazzo del Ghiaccio, di cui Bormio è una delle poche località alpine italiane da pregiarsi di poter offrire  questo sport così particolare e divertente ai turisti e non solo.

Il Gruppo di Gestione Curling di Bormio, oltre ad aiutare dando le dritte iniziali, fornirà tutta l’attrezzatura e i suggerimenti per potersi cimentare in questo sport.

 

Le Origini

Sono poco chiare le origini di questo sport dai chiari lineamenti inglesi, dove si presuppone che nel 1500 si ritrova una “stone” ovvero una “pietra” che serve per il gioco.

Ma pure stati come il Canada e la Svizzera, così come i paesi nordici e scandinavi, è molto conosciuto e praticato.

Notevole interesse lo ha destato anche l’inserimento durante le ultime edizioni dei Giochi Olimpici dando così la possibilità di farsi conoscere da più popolazioni.

Regole

Quattro sono i componenti di ogni squadra, col compito di lanciare queste pietre pesanti in granito definite”stones” e delle  scope che servono a levigare il ghiaccio affinche la pietra raggiunga o si avvicini il più possibile  la casa, costituita da diversi anelli di colore diverso presenti sulla pista.

Dopo il lancio della pietra, i componenti della squadra, si adoperano lisciando la pista cercando di creare la situazione giusta affinchè sia la velocità che la direzione della pietra vadano verso il risultato vittorioso.

Chiaramente la pista non è dotata di un semplice strato di ghiaccio, bensì con scrupolo e attenzione viene preparata e livellata per poter permettere il regolare sviluppo del gioco.

 

Apertura, tariffe e prenotazioni

Il Curling a Bormio è aperto da fine novembre fino al termine della stagione invernale.

Mattino: € 30
Pomeriggio: € 40
Sera: € 50

Certo è che anche in questo sport particolare, Bormio da la possibilità agli ospiti del nostro residence http://www.appartamentibormio.it/ di usufruire di un’alternativa per il divertimento a Bormio.

11489223044imgpost11489223044imgpost

 

Ricette di Bormio: la Cupèta

Bormio non viene conosciuto solo per gli eventi o lo sport invernali ma anche per la grande varietà di proposte culinarie originarie di questa città dell’Alta Valtellina.

Oggi vi vogliamo parlare di un dolce tipico che viene preparato tutto l’anno ma, particolarmente, in occasione della festa di Santa Lucia.

La Cupèta di Bormio

La Cupèta di Bormio

Una vera e propria “bomba” calorica fantastica durante le fredde giornate invernali in Valtellina. Eccovi svelati gli ingredienti e la preparazione della Cupèta secondo le antiche ricette bormine.

Gli ingredienti della Cupèta

  • 80 gr. di gherigli di noce
  • 150 gr. di miele
  • 150 gr. di zucchero
  • 60 gr. di burro
  • 60 gr. di biscotti secchi
  • 2 fogli di ostia di 20 x 20 cm

Prepariamo la Cupèta

  • Uniamo in una pentola lo zuccero, il burro e il miele.
  • Cuociamo a fuoco lento il composto per circa dieci minuti prima di toglierla dal fuoco.
  • Aggiungiamo le noci e i biscotti dopo averli sbriciolati.
  • Misceliamo il nostro composto, ancora caldo su un foglio di ostia e lo ricopriamo delicatamente con l’altro foglio.
  • Prendiamo un mattarello e stendiamo il tutto fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm.
  • Quando sarà diventata tiepida la tagliamo e il gioco è fatto!

Pochi ingredienti, figli della tradizione di Bormio, per un dolce particolare e sfizioso. Molto semplice da preparare anche a casa per portare con voi i nostri sapori una volta terminata la vostra vacanza bormina. Ma se volete immergervi completamente nel gusto vi consigliamo di abbinare la Cupèta con lo Sforzato della Valtellina.

La forza di questo vino, derivante dal nebbiolo e dal suo appassimento del grappolo, unito alla dolcezza della Cupèta, vi allieterà in modo unico.

Amici del residence Pedranzini, durante la prossima vacanza a Bormio non perdetevi questo viaggio nel gusto e sapori!