Home Tags Posts tagged with "bormio e valli"

bormio e valli

Lo sapete che andare in bici fa bene alla salute? E non solo a titolo agonistico, anzi, proprio perchè si pratica un’attività aerobica, ecco che la bici porta diversi benefici a tutti,  non è necessario fare sport da professionisti per godere dei benefici in questione;  infatti basterebbe pedalare 20-30 minuti al giorno per stare più in forma. Questo è possibile andando al lavoro in bici, o in generale usando la bici per qualche spostamento abituale, l’importante è farlo con regolarità sul medio-lungo periodo e adottare alcuni accorgimenti. Inoltre la bicicletta ha delle ricadute positive non solo sul fisico.

Avvicinarsi al mondo della bicicletta divertendosi

La nostra zona è  famosa per  i passi mitici o i percorsi sterrati nei boschi,  ma per chi  volesse comunque avvicinarsi al ciclismo, non rimarrà comunque deluso: le piste ciclabili asfaltate, sia a Bormio che a Valdisotto e Valdidentro sono l’ideale per assaporare la natura su tracciati semplici e ben tenuti,alla portata di tutti. Anzi, per i più piccoli, ma non solo, l’offerta è ampia, tra bike park e scuole di mountain bike, per avvicinarsi, divertendosi e giocando, a quella che è una splendida disciplina sportiva: il ciclismo.

Fa bene ..

Pensate, come  per tutte le attività aerobiche, andare in bici richiede un gran lavoro al cuore, ma dato che il nostro corpo si adatta allo stress, lui  e il sistema cardiocircolatorio si modificano per diventare più efficienti. Andando in bici con regolarità (30 minuti al giorno) il cuore diventa più pesante e più grande, quindi riesce a contenere maggiore volume di sangue, e diventa un alleato dei muscoli.

Noleggio bici

E se non avete la bicicletta con voi, non vi preoccupate: numerosi sono anche i noleggi per le bici da corsa, le mountain bike e le biciclette per i bambini.

Da poco anche a Bormio, si propongono negozi che affittano le e-bike, con tanto di escursioni programmate, con guide, in gruppi o in autonomia, che apportato un pò di leggerezza all’uscita per i meno allenati essendo bici elettriche.. un motivo in più per provare questa nuova attività.

Non appena sarete nostri ospiti, vi illustreremo le varie opzioni!  http://www.appartamentibormio.it/

mtbvalfurva-69-980x400

Lo abbiamo già visto negli articoli precedenti che il camminare in montagna fa bene, che il camminare è un movimento naturale e semplice di cui il nostro corpo ha bisogno per mantenersi in buona salute, ed il trekking praticato in montagna amplifica i benefici che  questo sport  apporta su corpo e mente grazie all’ambiente naturale in cui lo si pratica.

Quest’attività migliora l’aspetto fisico, perchè va ad agire sulla muscolatura  tonificando gambe e glutei, rinforzando  le articolazioni, lavora a  contrasto con  l’osteoporosi e mantiene l’elasticità di tendini e legamenti. Con l’uso di bastoni telescopici, il trekking dà benefici anche alla parte alta del corpo, in quanto va ad agire, tonificandoli, sui  i muscoli di braccia, spalle e petto.

Camminare in montagna aiuta a mantenere il peso forma o a riacquistarlo, essendo  un’attività che permette di bruciare calorie e consumare il grasso in eccesso grazie al movimento, alla quota e all’aria più rarefatta, senza particolari attrezzi, e con un pochino di costanza.

Fare trekking migliora le funzionalità cardiovascolari e respiratorie, esercitando anche su cuore e polmoni un pò di resistenza, aumentando la quantità di sangue che il cuore pompa a ogni battito, così come l’apparato respiratorio: il camminare fare  aumentare la frequenza e l’ampiezza del respiro, e accade che in ogni inspirazione entri più aria nei polmoni.

Il trekking è fonte di arricchimento personale e benessere fisico … un’attività alla portata di tutti, in un ambiente naturale magnifico.

 

Sempre più in voga la pratica del Nordik Walking che corrisponde alla camminata coi bastoncini, movimento che migliora la muscolatura, fa bene al cuore e aiuta a dimagrire,  sviluppa coordinazione, resistenza, forza e mobilità contribuisce a rallentare l’invecchiamento, un’attività fisica di tipo aerobico, adatta a tutte le età.

Grazie all’utilizzo dei bastoncini, risulta meno faticoso il movimento, ma si spendono più energie, essendo un atto aerobico, e che necessita di una certa coordinazione.

A Bormio, diversi i gruppi di cammino presenti in estate, e ve li illustreremo una volta che sarete ospiti a casa nostra. A presto! http://www.appartamentibormio.it/

nwalking

Ormai sapete , ogni giorno un nuovo studio ci porta a sapere qualche novità o curiosità. E oggi parliamo diquello fatto da alcune ricerche scientifiche che hanno dimostrato che la natura cura, così come il camminare nei boschi e sui sentieri, serva ad abbassare lo stress, ad alleggerire la mente e quindi a renderci più felici!!

Non siamo noi a darne comunicazione, ma l’autorevole University of Michigan e dalla britannica Edge Hill Universityin e pubblicate sulla rivista scientifica Ecopsychology, dove stimati  ricercatori hanno preso in esame  2000 persone coinvolte nel “Walking for Health Program” britannico, confermando ciò che un’altraricerca inglese, che anche le piccole passeggiate nella natura praticate almeno 3 volte a settimana, aiutino ad innalzare il livello di endorfine che abbassano lo stress quotidiano.

Certo è che quando dopo ore di camminata, la gioia che si vive per aver raggiunto la meta destinata, è forte, soprattutto se ci si è posti un opbiettivo non facile, e perchè non lo si fa tutti i gironi, giusto?

Oppure, sentire il profumo delle leccornie tipiche dei rifugio, quando non ancora varcata la soglia, già si pregusta cio che bolle in pentola.

Quindi fare le passeggiate, praticare il trekking, coi bimbi, cani ma anche da soli, evoca quello status di leggerezza che ci rende felici.

Addirittura, è anche stato appurato che  i bambini che stanno a contatto della natura dimostrano una maggiore capacità di capire le emozioni e di relazionarsi con gli altri.

Lo starre lontani dal traffico cittadino, dall’architettura che ci circonda, senza gustare invece distese e praterie verdi, fa si che ci si ingrigisca, mentre con poco, ecco una bella proposta per lo spirito, la camminata!

Muniamoci delle giuste calzature, robuste, flessibili e versatili, che ci permettano movimenti anche improvvisi e imprevisti sui sentieri, tenendoci in sicurezza, con un occhio anche alla traspirabilità e all’impremeabilità, che in montagna non sono certo da sottovalutare.

Appena giungerete ospiti, vi consiglieremo da  quale meta iniziare per il vostro benessere della mente! Vi aspettiamo a casa nostra: /www.appartamentibormio.it/

Laghi di Cancano

 

L’alpinista di casa,  a dire la verità con sede in Valfurva, ma portacolori non solo della Valtellina, ma dell’Italia intera, deve rinunciare alla sua conquista che proprio in questi giorni lo vede protagonista  nella conquista del suo Ottomila, in Asia.

Partito in spedizione tempo fa, vede svanire il suo sogno, preferendo la rinuncia alla vetta, causa condizioni meteo proibitive, dove il freddo ha la meglio sui rischi della salita.

Racconta in queste ore che persino il the nel termos, sia congelato,e che pochi altri membri della spedizione, hanno preferito continuare, e altri tra cui lui, invece si sono ritirati.

Ma la caparbietà del Valtellinese, è nota, e dice che se il meteo regalerà una finestra di bel tempo, eccolo tornare alla carica per tentare la conquista del Kanchenjunga

Di tutta lena,  Marco parte da campo 4, a  7550 metri, con lui gli alpinisti Don Bowie, Sophie Lavaud, Sergey Baranov e Herbert Hellmuth. A separarli dagli 8586 metri della vetta ben 1000 metri di dislivello.

La neve scesa copiosa nei giorni scorsi, aveva già dato dei grattacapi alla spedizione, tanto da continuare a posticipare la conquista, costringendo  il gruppo a battere traccia lungo tutta la salita., pure il vento e le temperature che si aggirano attorno ai -25 gradi, sono una vera sfida, portando difficoltà al gruppo.

Partito il 2 aprile, cerca di conquistare il suo undicesimo 8.000, non chè il  Kangchenjunga risulta essere la terza montagna più alta della terra, vetta tentata dall’alpinista nel 2014, che lo vede nuovamente rinunciare causa problemi tecnici con un piede.

Dopo i vari giorni di acclimatamento che lo vedono impegnato ad allenare il suo fisico e il suo fiato, a vivere senza l’ossigeno che invece altri alpinisti hanno, a dirigere e sistemare la logica e a studiare le varie tappe per non lasciare nulla al caso, ecco una grande sfida per l’amico Marco.

Speriamo e tifiamo per lui che porti a casa la sua vetta, così ci racconterà dal vivo durante l’estate la sua impresa a voi amici ospiti che soggiornerete e potrete chiedere di lui per le vostre uscite!

Vi aspettiamo: http://www.appartamentibormio.it/

Bormio e Marco Confortola

Vi sembra troppo parlare già dei progetti previsti a Bormio per il mese di Luglio??

Nooo, così scegliete la settimana di vacanza magari anche in base a ciò che la località propone. così come l’arrivo del Torino calcio che sceglie e conferma la nostra cittadina per il ritiro estivo!

Mentre con la prima domenica del mese, hanno inizio le feste alpine organizzate in quota, dai volontari dei vari gruppi, dove a dare il meglio della nostra cucina tipica, saranno gli alpini o i gruppi di giovani che con grandi paioli proporranno la polenta accompagnata a succulenti spezzatini e salsicce in posti lontani dal traffico, in mezzo alla natura, solitamente raggiungibili da tutti!

State tranquilli, torneranno a luglio  anche le serate di scuola di cucina che tanto ci piacciono, e questa volta non le seguiremo in tv, ma dal vivo grazie all’associazione cuochi che si mette in gioco insegnandoci i segreti della cucina valtellinese.

Confermate anche le serate alle Ferriere Corneliani in Valdidentro, le uscite sui ghiacciai con le guide alpine, le malghe e le escursioni sui pascoli dove alpeggiano le mucche, le visite alle rinnovate ed ampliate canine dove si produce il nostro famoso amaro Braulio, le aperture delle Chiese per poter visitare accompagnati dagli esperti, e capirne meglio l’architettura scoprendo leggende e storie miracolose!

Ad inizio Luglio apriranno nuovamente gli impianti per salire muniti di mountainbike fino a quota tremila metri e poi tuffarsi sotto sui sentirei che presentano una veste diversa rispetto a quella invernale.

Andremo a sciare allo Stelvio, oppure a pescare nei laghetti blu di montagna o nei ruscelli dove la neve perenne si scioglie dai ghiacciai.

E cosa dire degli spettacoli musicali, culturali, oppure le visite nelle nostre belle ed incontaminate vallate quali ad esempio la Val Zebrù, o la valle dei Forni..

Poi tutte le uscite in bicicletta, dalla gara Re Stelvio Mapei, oppure l’alta valtellina Bike Marathon, la transalp…

Ce n’è davvero per tutti, quindi scegliete dal vostro calendario quando venire a trovarci, questi e molti altri eventi vi attendono e noi con loro.

Questa è casa nostra, http://www.appartamentibormio.it/blog-bormio/ ci vediamo qui!

primavera e vacanze a Bormio

primavera e vacanze a Bormio

 

 

 

Domenica è stato un vero successo, l’evento che ha colorato la via roma e il centro, con artisti dalle diverse discipline!

In questo articolo andiamo a vederli singolarmente, così da rispolverare assieme le loro opere!

PITTURE SCULTURE

NOME: Fulvio Vanini ARTE: dipinti & sculture
NOME: Domenico Silvestri ARTE: pittura

NOME: Adelia Cantoni ARTE: pittura

NOME: Spatola – Fabio Randellini ARTE: pittura, scultura & istallazioni

NOME: Isa Casalini  ARTE: pittura
NOME: Stefania Crudeli ARTE: pittura

NOME: Simona Zanoli ARTE: pittura

NOME: Angela Martinelli ARTE: pittura, scultura

NOME: Laura Fiorani ARTE: pittura

NOME: Giuseppe Fusar Poli ARTE: pittura

NOME: Demonti Valentina ARTE: pittura, decorazione ornamentale

NOME: Gianluigi Colturi ARTE: pittura

NOME: Roberto Rossatti ARTE: pittura, scultura

NOME: Antonella Brinafico ARTE: pittura

NOME: Osvaldo Stellin ARTE: pittura

NOME: Paolo Zen ARTE: pittura

TESSUTI, RICICLO, FERRI 

NOME: TRIPART – Francesca Valsecchi, Elda Frangi & Marina Romanò
ARTE: pittura, creazione di accessori con oggetti di riciclo

NOME: Lorenza Vitalini: ARTE  lavorazione della lana

NOME: Wanda Pedrini: ARTE ricamo di centrini
NOME: Associazione Bormio Ricama: ARTE Ricamo

NOME: Simona Pedrini ARTE: creazioni in stoffa

NOME: Mariangela Tenni ARTE:patchwork artistico

NOME: Monica Clementi ARTE: artigianato artistico con fiori

NOME: Sonia Pedrana ARTE: pupazzi all’uncinetto

 

FOTOGRAFIA, FUMETTI, DISEGNI

NOME: Alessandra Pedrini ARTE: fotografia

NOME: Raffaella Casalini ARTE: disegno

NOME: Sergio Sarri  ARTE: grafica, vignette

NOME:Emanuela Lela Santelli ARTE: disegno, grafica

NOME: Giovanni Battista Silvestri ARTE: fotografia

LEGNO

NOME: Tranqua – Tranquillo Olcelli ARTE: costruzione artigianale di “gerli” e cestini

NOME: Mera – Raffaele Menonna ARTE: sculture lignee

NOME Marco Peloni ARTE: scultura del legno

Di fondamentale importanza, anche la presenza di  lavoratori per bambini, letture animate  a cura della Biblioteca Civica di Bormio, la Gioventàù che ha proposto un rinfresco per tutti, grandi e piccini, ha reso questa domenica colorata e partecipata.

Anche in questo caso Bormio, con le sue menti, oltre che alle bellezze che già il centro storico propone, si è distinta in una giornata dove l’arte è stata la vera protagonista.

Al prossimo anno!

Nel mentre, vi invitiamo a consultarci durante i vostri soggiorni a casa nostra, in quanto gli artisti hanno dei laboratori propri dove poterli visitare, quindi vedere dal vivo le loro opere.

Vi aspettiamo:  http://www.appartamentibormio.it/

29433214_954113034790900_6747787629430833152_o

 

 

 

 

 

 

” E’ primavera, svegliatevi bambine!”cantava Claudio Villa! …”che feste di colori”..

Già, il grande Claudio la scriveva giusta la primavera!

Con colori che cambiano giorno dopo giorno, con la neve che pian piano si ritira e lascia spazio a grandi prati verdi e ai primi fiori che tanto teneri sbucano da sotto lingue di neve!

Lentamente, la vita riprende sotto una nuova stella, il letargo si chiude e gli animali escono allo scoperto nel Parco dello Stelvio e ci permettono di intravederli e se si è fortunati, pure di fotografare gli ungulati che gironzolano traquilli alla ricerca della nuova erba!

E dove fino a ieri si sciava, ecco teneri e colorati crochi, che nel loro bianco e viola caratteristici, stendono tappeti e macchie che ben ci portano al caldo e alle lunghe giornate.

Sole, luce e l’ora nuova, fa si che l’ambiente regali scorci meravigliosi, bisogna solo fermarsi a guardarli!

In attesa che il gigante dello Stelvio riapra il battente per gli amanti dello sci estivo, ecco i suggerimenti per trascorrere qualche giorno con noi. Un bel trekking con le ciaspole nei rifugi alpini delle Valli dove degustare i prodotti tipici e la nostra cara polenta, oppure le classiche uscite in pedemontana e strade ciclabili che si snodano tra i rigogliosi prati che  ora sono di un intenso colore verde .

 

In cantina si sono riposti gli sci e si è spolverato la bicicletta, che dai percorsi ancora innevati si scende con le fat bike, oppure si sceglie una tranquilla e rilassante uscita sulle piste più semplici.

 

 

Mentre Bormio Terme vede alcuni gironi di chiusura per la manutenzione ordinaria, la proposta per delle assolate giornate alle Terme dei Bagni Nuovi o Vecchie con tanto di crema solare per evitare danni di questo bel sole caldo.

Dopo aver dato il via alla Primavera con l’evento dei Pasquali, ricordiamo la giornata dell’Arte di domenica 29 Aprile che certo non mancherà di stupirvi con opere artigianali di artisti locali.

E poi, perchè non fare un pic-nic nelle aree predisposte sui sentieri? E una passeggiata non solo nel centro storico, ma anche nelle uscite più semplici che il comprensorio propone?

Restiamo a disposizione per consigliarvi itinerari, abbigliamento ed attrezzatura da utilizzare.

Vi aspettiamo: BS4D0005-980x400http://www.appartamentibormio.it/

 

 

Si chiama Martina Valcepina, portacolori Bormina alle Olimpiadi di Pyeongchang, nelle discipline del ghiaccio, essendo una pattinatricedi short track.

La sua particolarità, oltre ad essere molto brava ed aver preso parte ad altre olimpiadi, è Mamma!

Si, l’unica atleta italiana che vanta la caratteristica di avere due bimbe, correre a livelli mondiali, allenarsi e fare la madre!

in Corea ci ha portato anche le piccole Rebecca e Camilla, che per nulla preoccupate del lungo viaggio, hanno tenuto compagnia alla giovane mamma.

Si perchè i giorni che vedevano impegnata la Campionessa da casa, sarebbero stati troppi, e invece le hanno instillato così sicurezza e tranquillità che tanto hanno giovato alla sua performance!

già c’erano alle olimpiadi i Sochi, in quanto Martina era in dolce attesa e vinse la medaglia di bronzo, ora invece grandicelle ed euforiche a tifare una mamma coriacea e determinata!

Racconta che proprio durante la trasferta alle precedenti olimpiadi, scoprì d’essere il dolce attesa, e il giocarsi l’appuntamento della vita per un ‘atleta, le ha fatto titubare se correre o meno, e invece lei ha tentato e anche quattro anni fa è tornata con una medaglia al collo e due bimbe in grembo!

Fortunatamente tutto è andato per il meglio allora, come oggi, che le piccole viaggiatrici hanno già fatto il giro di mezzo mondo!

Non ha ceduto al solo ruolo di mamma Martina, ma ha continuato districandosi tra famiglia ed allenamenti, e tornata in forma dopo la gravidanza ha ripreso le competizioni che si sono svolte in ogni dove, portando spesso con se le piccole di casa.

Ma le mamme moderne, non si scoraggiano e anche grazie alle piccole, la forza e la determinazione hanno fatto si che la pattinatrice tornasse a Bormio felice, rendendo orgogliosi tutti gli abitanti della Magnifica Terra che hanno tifato per lei!

Così dopo questa bella storia, vi invitiamo quando sarete nostri ospiti a chiederci le storie degli altri atleti di Bormio che nel tempo hanno segnato lo sport italiano con le loro vincite! Vi aspettiamo: http://www.appartamentibormio.it/

27973727_167663953868322_7621423800306768920_n

Quest’anno un calendario che forse non piacerà a tutti, ma a chi saprà organizzarsi, regalerà qualche giorno di relax unendo qualche giorno dove si abbandonerà il lavoro e la routine quotidiana..La Festa del 25 Aprile sarà davvero appetitosa!

Comunque siano le ferie a vostra disposizione, il suggerimento è prendersi del tempo per se stessi, dato il cambio stagione che di primavera ha visto diverse giornate fredde ed uggiose, quindi perchè non pensare a qualche ora alle Terme all’insegna del volersi bene?

 

Allora, poche ore di auto, sbucando dalle gallerie che giungono da Milano, ecco l’abbraccio della Magnifica Terra che si apre attorno a voi..Con la pista da Sci Stelvio che imponente e ancora con qualche chiazza di bianca neve, sarà riconoscibilissima alla vostra destra, con le montagne a cornice, alcune innevate ed altre nel loro splendido color grigio come la Cresta della Reit!

Le Terme di Bormio offrono tre possibilità di scelta: due strutture vicine Le Terme  dei Bagni Nuovi e dei Bagni Vecchi, situate a pochi chilometri dalla cittadina; oppure quelle di Bormio Terme, situate invece al centro del Paese.

Le prime, le più antiche e vicine alle fonti dove l’acqua sgorga a ben 41°, incastonate nelle viscere della montagna chele sovrasta, con dieci vasche situate all’aperto dove praticare diversi tipologie di relax, con oltre settanta servizi termali tra vasche,fanghi, saune, zone relax, idromassaggi e ogni tipo di trattamento immaginario. Considerate tra le più belle e suggestive dell’intero arco alpino, classificate come Spa di alto livello, vedono restrizioni in merito all’ingresso dei minori, proprio per rispettare il vero culto del benessere. Fiore all’occhiello le vasche all’aperto panoramiche, scavate in rocce e con viste spettacolari sulle montagne che difficilmente scorderete!

Essendo la fine aprile circa, non ci sarà più la neve a contorno delle strutture ma ne varrà come sempre la pena!

In centro invece troviamo la struttura di Bormio Terme, adatta e su misura per le famiglie in modo particolare con un’apprezzatissima area dedicata ai piccini, con acquascivoli, funghetti con piccoli getti, ma anche diversi servizi per gli adulti quali percorsi benessere, zona relax con saune e idromassaggi, il centro estetico, la zona per le cure le cui proprietà sponsorizzate anche dal servizio sanitario nazionale, rendono le Terme fruibili tutto l’anno.

Il 25 Aprile è vicino, non aspettare! Chiamaci,  possiamo offrire pacchetti e convenzioni con tutte le Terme pertanto alla prenotazione basta comunicarcelo! http://www.appartamentibormio.it/

bagni vecchi Bormio terme

L’appuntamento che caratterizza la fine stagione ormai da tanti anni a Santa Caterina Valfurva, avrà luogo domenica 15 aprile 2018. Protagonista l’evento “Scia con i Campioni, 15^ Memorial Barbara Compagnoni!”
Da anni, ben quindici, l’associazione onlus Sciare per la Vita, capitanata da Deborah Compagnoni, promuove iniziative sul territorio a sostegno di iniziative locali e non solo, dediche alla ricerca e cura delle leucemie a ricordo di una cugina di Deborah, mancata già da quindici anni.
Accompagnata da Pietro Vitalini, altro olimpionico vincitore e famoso dell’alta Valtellina e nativo anche lui della Valfurva, assieme ad altri grandi atleti e campioni di diverse specialità sportive, ecco prendere parte ad una giornata che unisce nel bene per fare del bene.

 Ogni anno vengono coinvolti i più grandi campioni dello sport nazionale e internazionale come, nelle passate edizioni, Antonio Rossi, Jury Chechi, Alberto Tomba e molti altri.

Essendo a scopo benefico, l’evento non prevede vincitori ma persone che si cimenteranno in una gara aperta a tutti, divisi in squadre a cui vertice c’è un campione che darà quella marcia in più alla squadra!

Ecco il Programma

Come sempre apre l’edizione la serata di beneficienza in data 14 aprile 2018.

  • ore 18:00 | ritrovo per risalita presso cabinovia
  • ore 19:30 | Sunny Valley : saluto dei Campioni e presentazione del progetto “Preparazione Farmaci”del Centro Maria Letizia Verga
  • ore 20:00 | Light dinner di beneficenza

Domenica 15 aprile 2018: Sciata con i campioni

  • ore 9:00 | Ritrovo delle squadre,  presso l’arrivo della cabinovia Vallalpe
  • ore 10:00 | Partenza Gara non competitiva (formula pro-am aperta a tutti) con la partecipazione di olimpionici e campioni dello sport
  • ore 12:30 | Pasto all’aperto
  • ore 14:30 | Premiazione  ed animazione

Per chi desidera prendervi parte ecco come fare:

  • Sabato sera per serata di beneficenza | Donazione:  € 100,00 a persona (inclusa cabinovia)
  • Domenica giornata sugli sci | Donazione da € 39,00
    Comprende:

    • Iscrizione alla Gara a squadre non competitiva,
    • Skipass giornaliero,
    • Buffet in quota

      Si tratta di una lodevole iniziativa che vede molte persone sensibili al tema, e che dei risultati ne beneficiano tutti non solo sul territorio ma anche in diverse zone della Lombardia.

Potrete soggiornare presso la nostra struttura scegliendo la soluzione che più vi piace http://www.appartamentibormio.it/

Sciare-per-la-vita_foto_Giacomo_Meneghello_clickalps_14-7023-980x400