Home Bormio Il giro torna fa il Mortirolo.

Il giro torna fa il Mortirolo.

E cosi, anche per questa edizione che porta il numero centodue, ecco che le strade e i passi alpini di Valtellina, si tingeranno di rosa per il passaggio della carovana del giro!

Lo sapevamo appena le tappe sono state svelate, che la nostra zona si sarebbe resa protagonista di un passaggio del grande giro, e cosi, si attende per il 28 maggio, il tappone con partenza da Lovere, e arrivo a Ponte di Legno, attraversando il passo Gavia e il Mortirolo, che come sempre saranno protagonisti della sfida su due ruote della sedicesima tappa.

Il percorso prevede 226 km di percorso, con il passaggio da Passo della Presolana, Croce di Salven , Edolo, Ponte di Legno e salita fino al Passo Gavia (2618m) , discesa fino a Mazzo di Valtellina attraversando Santa Caterina Valfurva, S.Antonio, Bormio, Valdisotto e Sondalo, risalita del Passo del Mortirolo (1854 m) e discesa fino all’arrivo a Ponte di Legno, con
ben 5700 di dislivello per raggiungere Ponte di Legno passando da delle vere roccaforti classiche del giro, ovvero i nostri Gavia e Mortirolo.

La discesa del Mortirolo segna l’avvicinarsi del traguardo di Ponte di Legno. Ultimi km che vedranno gli atleti impegnati nello sprint finale  e la cittadina vestita a festa per accoglierli.

I passi dell’Alta Valtellina renderanno duro e faticosissimo il tappone alpino, e i grandi atleti del Giro d’Italia troveranno pane per i loro denti in questa sfida lunga 226 km con dislivello di 5700 m.

Staremo a vedere se Bormio tornera’ protagonista il prossimo anno! Vi aspettiamo per fare il tifo sulle nostre montagne.